Newsletter

Fai login o registrati per iscriverti alla nostra newsletter.

Caratteristiche tecniche del porfido Trentino

Il porfido è una roccia di origine vulcanica appartenente alla cosiddetta Piattaforma Porfirica Atesina. La sua caratteristica distintiva è quella di essere l’unica pietra che presenta una superficie naturale di cava. La composizione chimica, quella mineralogica e la struttura marcatamente porfirica determinano le caratteristiche tecniche del materiale. L’elevato carico di rottura a compressione (che aumenta in condizioni di freddo intenso), l’ottima resistenza agli agenti chimici, il notevole attrito radente e volvente, le ottime caratteristiche fisico-meccaniche, l’ampia gamma colore contribuiscono alla sua straordinaria versatilità. Il porfido può essere usato nelle più diverse applicazioni e garantisce sempre risultati apprezzabili anche nelle architetture più complesse e sofisticate.

Porfidi Paganella estrae e commercializza uno dei prodotti qualitativamente superiore nella gamma dei porfidi trentini:

Il Porfido Trentino località Montegorsa

Tale prodotto è caratterizzato da un’alta resistenza, un colore caldo (grigio rosa misto che col tempo si accentua) e dalla, come si dice in gergo, “mancanza di coltello” (le linee del lasso sono parallele).

  NORME    
Gelo

UNI EN 12372:2001
UNI EN 12371:2003

Resistenza a flessione sotto carico dopo cicli di gelo / disgelo

17,9 Mpa
Gelo UNI EN 1926:2000
UNI EN 12371:2003
Resistenza a compressione dopo cicli di gelo e disgelo 135 Mpa
compressione UNI EN 1926:2000 Resistenza a compressione 161 Mpa
scivolamento UNI EN 1341:2003
App. "D" / UNI EN 1342:2003 App. "C"
Resistenza allo scivolamento in assenza di lucidatura piano cava 68 USRV
imbibizione UNI EN 13755:2002 Assorbimento d'acqua a pressione atmosferica 0,70%
abrasione UNI EN 14157:2005 Resistenza all'abrasione 14,8 mm